La mia prima intervista in streaming – Matteo Calloni, AD Broker per la telefonia

intervista a Matteo Calloni

Mi era già capitato in passato di porre delle domande a persone note ma mai via web, in streaming e quindi live. A tutto c’è una prima volta si direbbe. E così è stato.

Ho intervistato Matteo Calloni, Amministratore delegato di Broker per la telefonia. Come già qualcuno sa, io con Broker ho instaurato un rapporto amichevole (non professionale: io non pago loro e loro non pagano me). Ho deciso di far comprendere a molti che si può lavorare da casa anche con una SIM, senza necessariamente possedere una linea fissa in casa. Per tal motivo mi sono rivolto a Broker che offrono una SIM su rete Vodafone con Gigabyte illimitati.

Per realizzare il contenuto, ho avuto la fortuna di possedere, in contemporanea, un router AVM 6820 LTE (che presto restituirò ad AVM) e l’account basic di StreamYard (attivo per una sola settimana).

Coincidenza astrale sfortunata ha voluto che la live s’imbattesse in un problema tecnico di natura non ben precisata: non tutti riuscivano a vedere la live. Molti, in compenso, la vedevano e hanno quindi potuto porre delle domande alle quali Matteo non si è certo sottratto. Ecco la prima ora del Q&A.

Nel frattempo ho incominciato a ricevere via whatsapp una caterva di messaggi di amici che mi segnalavano problemi di accesso. Strano, ho pensato. Perchè molti accedono e porgono domande e moltissimi no? Chiedo quindi a Matteo la cortesia del secolo! Rifacciamo un’altra live? Il cortesissimo interlocutore si presta volentieri e subito iniziato il duro lavoro che così accontenta anche i nuovi ascoltatori. Ecco la seconda ora di Video.

Ho imparato molto da questa esperienza: ho capito meglio come funziona il servizio di StreamYard, ho capito che esiste qualche trucco per gestire meglio le dirette, ho compreso che il mio Macbook Air ha dei microfono eccellenti che meritano fiducia e ho capito che ci sono persone cortesi come Matteo Calloni che non hanno paura nel metterci la faccia!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: