Pacchi a sorpresa

spusu choetech ftitzwlan appletv

Giornata di consegne oggi! Mi sono arrivati, infatti, quattro pacchi, consegnati da quattro corrieri diversi e con altrettanti oggetti molto graditi. Vediamoli insieme.

Iniziamo con questo device: NON SO CHI ME LO ABBIA MANDATO! Quindi ringrazio sentitamente non so chi. Vi dico solo che il prodotto sono riuscito a scovaelo su internet seguendo questo link di AliExpress.
E’ giunto in una busta di plastica anonima, senza mittente e senza confezione. E’ un aggeggio che, attraverso il wifi, cattura lo schermo di un portatile/tablet/telefono e lo trasmette in un monitor o TV. In pratica compie un’azione di mirroring. Curioso il fatto che i prodotti Apple identifichino questo dispositivo, nel menu di scelta, come una Apple TV! Il mio Macbook Air può usarlo anche come secondo schermo se lo collego al monitor che ho in casa. L’ho provato, funziona alla grande.

Mentre il precedente articolo è stata una sorpresa di cui tutt’ora non conosco il mittente, il device che segue è arrivato in seguito ad una mia richiesta rivolta ad AVM. Avendo un PC senza wifi ho chiesto loro di poter avere un ricevitore WIFI e mi è stato spedito il FRITZ!WLAN Stick AC 430. Potrò così provarlo e recensirlo… e restituirlo. Simpaticamente AVM mi ha omaggiato di un cavo utile per caricare device con porta Lightning, Micro USB o USB tipo C.

Un altro pacco, invece, conteneva un prodotto che ho comperato da Amazon. Si tratta di un altro Choetech Q4004  che ebbi modo di recensire in questo post (LINK). E’ un buon prodotto e serve per caricare il Macbook Air di mia moglie. Ovviamente può caricare anche altri device con ingresso USB tipo C. Lo preferisco al caricatore originale della Apple. Inoltre ho approfittato di uno sconto consistente in quanto l’ho pagato 19,90 Euro.

L’ultimo arrivo si è rivelata una graditissima sorpresa: una SIM di spusu (vedi link) con canone pagato per 3 mesi per il piano tariffario base, il S-Ole.
Probabilmente a spusu sarà piaciuta tanto l’intervista che ho ho realizzato qualche giorno fa e che sta per essere trasmessa oggi, 26 giugno 2020, attraverso una première su Youtube. Ora comprendo il motivo per il quale mi hanno chiesto l’indirizzo di casa!

La inserirò nel mio fidatissimo Xiami Mi A1 che, nel momento in cui sto scrivendo questo post, costa poco più di 100 Euro (ecco il LINK). La sim è una triple cut.

Ora: non dovete pensare che tutte le mie giornate funzionino così: di solito ricevo merce rarissimamente. Oggi però è avvenuta un’eccezione. Mi sembra giusto dovervela raccontare.
Buona vita!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: