Quando arriverà la copertura della fibra in casa nostra (video)?

La domandona del secolo che mi viene rivolta sempre: Francesco, ma quando mi arriva la fibra a casa?

La risposta è semplice anche se si tratta di una stima ufficiale che Infratel Italia (società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico) pubblica attraverso il sito bandaultralarga.italia.it.

Allo stato attuale, attraverso il sito, è possibile avere informazioni aggiornate sul come e quando si sarà connessi fino al 2022 secondo le previsioni di oltre 40 operatori italiani. Si parla di previsioni in quanto occorre effettuare degli interventi sulle strade che, come noto, comportano di solito inghippi per lo più burocratici.

Il piano BUL (banda ultra larga) come si nota dalle immagini presenti in questo post, sta realizzando reti in FTTH (fibra pura) e FWA (Fixed Wireless Access) nelle aree bianche (prive di reti ultra broadband, dove gli investitori privati non intendono investire nei prossimi anni); il portale riporta in maniera chiara lo stato di avanzamento del progetto. Per passare da una view ad un’altra è sufficiente agire sulla mappa tramite l’apposito pulsante che distingue la fibra dal wireless.

Le informazioni rinvenibili hanno un impatto molto visivo e vengono rappresentate in una mappa come quella che vedete nella foto. Si può accedere tramite aree comunali (come ho fatto io nell’esempio) oppure ricercando l’informazione tramite indirizzo.

Il risultato è di facile lettura e indica la copertura, gli accessi, le date di fine lavoro e anche gli operatori attivi.

Per i più curiosi, è possibile scaricare anche gli Open Data di tutte le informazioni ricercate.

Giusto per non farci mancare nulla, vi posto anche il mio video che spiega il provisioning della fibra ottica. A proposito: iscrivetevi pure al mio canale Youtube. E’ gratis e fa bene alla salute!

X
Subject:
Message:
condividi!