Vi presento il SOLO ID.1 mini, un Raspberry con design italiano

Solo ID.1 mini raspberry

Ho sempre desiderato poter mettere mano su un Raspberry. Per coloro che fosse a digiuno di questo argomento, prima di iniziare a scrivere, ve lo presento in questa immagine.

Il Raspberry Pi è un computer a scheda singola progettato per ospitare sistemi operativi basati sul kernel Linux. Nulla di più. In questa piccola scheda (il mio modello è il Pi 4 B) ci sono un processore BCM2711 quad-core a 1.5 Ghz, 2 GB di RAM (esistono modelli da 8GB), 4 porte USB, 2 HDMI, una uscita audio, una USB C (per alimentarlo) e Wi-fi dual band. Per la memora di massa si fa riferimento a schede mini SD (questo modello è buonissimo). Richiede poca potenza e, infatti, nelle mie prove, ho usato un comune power bank per alimentarlo!

Niente case, niente tastiera e mouse, niente monitor e nessuna dissipazione. Il sistema può funzionare senza ventola di raffreddamento ma attenzione: raggiunge 80-85° C. Nulla di preoccupante ma il sistema più aumenta la temperatura e più va in sofferenza.

Per colmare queste ultime lacune, la SOLO ID ha progettato un mini case, inserendo appunto anche una ventolina e dei dissipatori passivi sulla scheda. Ha anche personalizzato il Raspberry OS (il suo sistema operativo) donando funzionalità aggiuntive (registrazione schermo, configurazione stampante, sistema di pulizia e, dopo il mio feedback, anche il supporto alle pendrive exFat).

L’assemblato, chiamato SOLO ID.1 mini, diventa quindi un prodotto non più per nerd e smanettoni ma un prodotto stock per la produttività e la didattica a distanza. Questa è la vera forza del mini PC.

Ero scettico in merito a quest’ultimo punto ma, dopo aver effettuato la live su Youtube, direi che ci siamo alla grande. Il Raspberry OS contiene al suo interno anche la suite per la produttività LibreOffice che è la stessa che uso anche io per il mio lavoro.

Ve lo presento in questo breve video. Guardatelo (e iscrivetevi al canale!) e continuate a leggere questo post.

L’attrezzatura che avete visto nel visto la riassumo tutta qui:

► Solo ID.1 mini https://www.solo-id.it/
► Monitor Eyoyo 13,3 https://amzn.to/35nrHv8
► Supporto monitor/tablet https://amzn.to/2LzPYai
► Adattatore mini HDMI a HDMI https://amzn.to/3boZJ5W
► Choetech Powerbank https://amzn.to/3bpDqx8
► Logitech k400 tastiera https://amzn.to/3q1t0I4
► Pendrive USB e USB-C https://amzn.to/3s3Ditb

Dicevo in precedenza che ero piuttosto scettico in merito alle prestazioni anche all’uso nell’ambito “Youtube” e invece mi son dovuto ricredere. Usando il servizio di MelonAPP sono riuscito a trasmettere una live contemporaneamente su Youtube, Facebook e Twitch.

Ho dovuto usare questa attrezzatura supplementare:
► Microsoft Lifecam HD-3000 https://amzn.to/3q1Rvou
► Microfono USB Tonor https://amzn.to/2XvjOzq

La scarsa qualità (iniziale) del video è dovuta al mal posizionamento delle luci. Solo durante la live ho compreso che la cam della Microsoft cattura molta luminosità.

Si può essere produttivo col SOLO ID.1 mini? Io direi di si. Assolutamente. Ovvio che il dispositivo non si presta per essere usato per creare video montaggi o elaborazioni grafiche. Va benissimo per navigare, usare i social, vedere film in streaming, trasformare una TV o un monitor in un apparato più smart … va benissimo per scrivere i post come questo.

Già, perchè è da quando l’ho tra le mani che aggiorno questo blog grazie al Raspberry! Per me tutto questo è un hobby ma per qualcuno può rappresentare un vero lavoro.

Vi invito quindi a considerarne l’acquisto qualora decideste di dotarvi un un aggeggio simile a questo