Paolo Nespoli fa la pizza nello spazio … ma quale connessione a internet si usa lassù?

paolo nespoli pizza

Ho avuto difficoltà nel trovare la giusta categoria per questo post. Non per via della notizia in se, ovvero che l’astronauta Paolo Nespoli ha preparato la pizza nello spazio ma per via del fatto che mi sono incuriosito del come ci ha trasmesso queste immagini. Insomma, quale connessione si usa all’interno della ISS? NB alla fine ho optato per la generica categoria Informazioni.

Ritorniamo alla domanda: quale connessione ad internet usano nello spazio? Ovviamente non ne usano una tipo la nostra anche perchè cavi fin lassù non ne arrivano e antenne mobili così potenti, credo, non ne siano state ancora inventate. Inoltre la ISS orbita alla velocità di 27.600 km/h .. sai quanti pacchetti si possono perdere a questa velocità?!?

La connessione avviene mediante Delay/Disruption Tolerant Networking (DTN) che è un’infrastruttura di rete che si propone come obiettivo la possibilità di far comunicare tra loro reti indipendenti, mutuamente incompatibili e non appartenenti a Internet. Queste reti sono caratterizzate da periodi di perdita delle connessioni di durata arbitrariamente lunga, da alti tassi di errore e da forte asimmetria di trasmissione dei dati nelle due direzioni. 

Prima dell’invenzione di questo accesso, la connessione ad internet della Stazione Spaziale Internazionale era considerata, da Scott Kelly, peggiore di quella dial up 56k. Il sistema DTN – spiega l’ASI – è in grado di inviare pacchetti di dati a dei nodi, sparsi nello spazio, che vengono raccolti e mantenuti finché il nodo successivo è di nuovo disponibile. Formando così una catena, Internet può essere portato in luoghi finora isolati. Per un maggiore approfondimento, è possibile leggere la pagina wikipedia dedicata.

Sostieni il mio blog in differenti modi.
Abbonandoti al servizio Amazon music
oppure ad Amazon Prime.
Acquista qualsiasi cosa da Amazon, senza nessun sovrapprezzo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: