BBBell lancia Kiara, la fibra FTTH su Torino

kiara

BBBell grazie all’offerta Kiara, offrirà servizi di internet e telefonia fissa a clienti privati, aziende ed enti locali nella città di Torino, grazie all’accesso all’infrastruttura di rete in fibra ottica FTTH, realizzata da Open Fiber, che permetterà di erogare servizi di connettività internet fino a 1 Giga e telefonia fissa.

L’offerta Kiara prevede condizioni contrattuali chiare e trasparentinessun vincolo di durata contrattuale, conteggio sul mese reale e non ogni 4 settimane, nessun call center esterno ma personale interno specializzato.

L’utente potrà scegliere tra profili solo internet o internet + telefono tutto incluso a seconda delle effettive esigenze con tariffe in linea con quelle di mercato.

BBBell diventa così l’unico operatore di telecomunicazioni in Italia che porta servizi a banda ultra larga sia in wireless che in fibra ottica, tenendo conto della conformazione orografica del territorio.

In quest’ottica BBBell vuole applicare la propria filosofia anche al segmento della fibra, facendo della qualità del servizio, dell’attenzione per il territorio e della trasparenza verso il cliente i tre pilastri fondanti dell’offerta Kiara/BBBell.

Enrico Boccardo

Enrico Boccardo

Kiara potrà servire più di 335mila utenti in alcune aree definite della città, ma in prospettiva BBBell si pone l’obiettivo di estendere il servizio fibra in tutte le città piemontesi dove Open Fiber attiverà l’infrastruttura. Enrico Boccardo, presidente della BBBell, afferma che BBbell arriva con la fibra fino alla casa interessata, senza l’ultimo miglio in rame. E anche se ora un giga di potenza può superare le reali necessità della clientela, apre a potenzialità future interessanti. Grazie all’accordo con Open Fiber sfrutteremo le infrastrutture già installate. Se proprio sarà indispensabile scavare, tutto si risolverà nell’arco di una sola giornata. Con questo importante investimento vogliamo porci sempre più come operatori di telecomunicazione a 360° in grado di offrire soluzioni e servizi sulla base delle esigenze del cliente e che tengano conto della conformazione orografica del territorio piemontese. L’accordo con Open Fiber consentirà di portare servizi a banda ultra larga ovunque e “su misura” tramite la fibra ottica via terra affiancandosi alla tradizionale attività wireless erogata su infrastrutture di proprietà, come già avviene in 7 Province della regione.

Sostieni il mio lavoro

acquista da Amazon Sostieni il mio blog in differenti modi.
Prova gratis Amazon Prime

Abbonati ad  Amazon music

Acquista da Amazon senza sovrapprezzo




Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: