Cosa sono le reti mesh e come migliorano una rete

Scrivere il concetto di una rete mesh in poche righe, al fine di non annoiare chi legge è davvero difficile. Come amo spesso ripetere: “facciamo sintesi”.

La rete domestica che s’installa in casa è composta da tanti dispositivi che vengono tutti “comandati” da un router che li gestisce. In questa architettura, il router assume una posizione di rilievo e questa topologia di rete è detta “a stella” con tecnologia “client-server“. 

NetworkTopologies

Topologia delle reti – Grazie wikipedia!

 

Quando si parla di reti mesh ci si riferisce a un’architettura peer-to-peer (contrapposta all’architettura client-server) nella quale ogni nodo ricopre un ruolo “paritario”. A differenza di altre tipologie di reti locali, non esiste un elemento principale (il router nel caso delle reti wireless “tradizionali”) né una gerarchia stratificata: tutti gli elementi sono posti sullo stesso piano e svolgono le stesse funzioni. 

Le reti mesh rappresentano quindi una rivoluzione totale. Si cambia totalmente la filosofia, da un centro stella si passa a una rete ripartita su diversi nodi. Con gli extender o i ripetitori si “ripete” semplicemente il segnale, ma i nodi non parlano con il router principale. Con le reti Mesh invece si crea una rete parallela (grazie anche all’uso della banda 5GHz) con cui i nodi dialogano in modo da distribuire la banda dove c’è necessità. 

Powerline e access Point invece non solo degradano il segnale, ma perdono pacchetti e immettono “sporcizia” in rete.

Esistono in commercio diversi dispositivi che installano in casa le reti mesh. Uno lo sto provando ed è il Netgear orbi RBK40 (seguendo questo link trovate l’unboxing); un altro è il  Huawei Wi-Fi Q2 presentato al CES2018. Ancora posso citare anche il sistema EnGenius EMR3000.

Il costo per queste soluzioni è superiore a quello dei tradizionali router ma le prestazioni sono eccezionali. A breve, infatti, pubblicherò i test eseguiti con l’Orbi e noterete anche voi, con stupore, il miglioramento delle prestazioni della mia rete.

Sostieni il mio lavoro

acquista da Amazon Sostieni il mio blog in differenti modi.
Prova gratis Amazon Prime

Abbonati ad  Amazon music

Acquista da Amazon senza sovrapprezzo




SOSTIENIMI!

Per trasparenza: guadagno già tramite Google ADS ma non pensare chissà quanto! Se ti va di dirmi grazie o se ti va di mostrare un segno di gradimento è possibile aiutarmi attraverso questi canali.

PAYPAL
Se sei un benefattore, puoi farmi una donazione sicura con Paypal!

AMAZON
Amazon, grazie a link affiliati, mi permetti di ottenere piccoli guadagni. Su ogni acquisto che effettui ricevo dall'1 al 3% del prezzo dell'articolo, IVA escluso. Tu non paghi nulla in più, io invece, ricevo un compenso. Clicca qui e poi prosegui con i tuoi acquisti!

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *